Birra Belga: Patrimonio dell’umanità

dicembre 1st, 2016 Posted by blog No Comment yet

scaffale-birre-tutto

Cosa accomuna la cornamusa slovacca, il tango argentino, la gastronomia francese e il caffè arabo?

Sono tutte tradizioni protette dall’ Unesco.

L’ultima ad essere stata inserita il 30 novembre 2016, è la birra belga.

Molti sono i Paesi che producono birra, ma il Belgio la birra è ricchezza e cultura e per questo rientra nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Nel 2003 i ministri definirono “patrimonio culturale immateriale tutto ciò che comprende le tradizioni ereditate dai nostri avi e tuttora praticate, grazie alla trasmissione di generazione in generazione”.

birradotto

In Belgio la birra è una cosa seria. Ci sono quasi 200 birrifici che producono circa 1.500 birre diverse, adatte a ogni palato: dalle classiche bionde, alle birre scure fino alla magnifica tradizione trappista, prodotta nei monasteri.

La bevanda viene utilizzata anche nella cucina belga e ad essa sono  sono dedicati 30 musei. Inoltre, grazie ad alcuni appassionati bevitori (circa 400), nella cittadina di Bruges è nato un birradotto.

Da oggi se vi ritrovate a bere una birra trappista, una Gueuze, una Lambic o una Blanche, sappiate che state sorseggiando un pezzo del patrimonio culturale dell’umanità.

 

 

No comments yet. You should be kind and add one!

Leave a Reply

Your email address will not be published.This is a required field!

You may use these HTML tags and attributes:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>